Villadossola

"Il lago dei cigni", in scena il Balletto di Roma

Stagione teatrale 2017/2018
Tra le suggestioni di una favola d’amore, Monteverde dà nuova vita ad uno dei più importanti balletti del repertorio classico su musica di P. I. Čajkovskij. Il Lago di Monteverde trova inoltre sostegno nell’atto unico di Anton Čechov “Il canto del cigno” (1887), compimento drammaturgico che narra il percorso di illusioni e memoria di un attore al termine del successo professionale. Persi tra i ruoli di una lunga carriera, i danzatori di Monteverde, come l’anziano attore di Čechov, si aggrappano ad un ultimo Lago, tra il ricordo sofferto di un’arte che travolge la vita e il tentativo estremo di rimandarne il finale. Individualità imprigionate in una coazione a ripetere, i danzatori reiterano gesti, nella speranza di sopravvivere al finale di una replica interminabile. Esponente di una generazione di talenti esplosa negli anni Novanta, Monteverde svolge, da ormai trent’anni, un lavoro di elaborazione drammaturgica che ne rende il segno riconoscibile.

Per maggiori informazioni

  • Tel: 0324575611

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare